Prosciutto di Parma, il Canada dopo nome ‘scippa’ anche logo

Il Canada, dopo aver usurpato la denominazione del Prosciutto di Parma Dop, si appresta ora a ‘scippare’ anche il suo logo: la corona ducale con al centro il nome Parma. La Corte federale del Canada – indicano all’Ansa fonti comunitarie – ha infatti respinto il ricorso del Consorzio del Prosciutto di Parma aprendo la strada, alla società che detiene in Canada il marchio “Parma”, ad appropriarsi anche del logo originale. Il Consorzio farà opposizione. La Commissione Ue è stata informata e segue il dossier.
Continueremmo in ogni caso la nostra battaglia per difendere gli interessi del Prosciutto di Parma, quello originale”. Lo ha detto all’ANSA Stefano Fanti, direttore del Consorzio del Prosciutto di Parma, commentando la notizia della Corte federale canadese che ha vietato al Consorzio italiano di usare il marchio storico della corona ducale. “Abbiamo una causa legale con questa società canadese da diverso tempo – spiega Fanti – che vende i propri prodotti da diverso tempo utilizzando il nome ‘Parma’ avendo registrato in Canada il marchio tanti anni fa. Cerchiamo – prosegue – di far valere il valore del nostro nome di indicazione geografica ma purtroppo ancora una volta la Corte canadese ha reputato corrette le opinioni della nostra controparte e siamo costretti a vendere in Canada il nostro prosciutto non col nome di ‘Prosciutto di Parma’ ma sotto il nome ‘the original prosciutto’ e ‘prosciutto originale’.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.