Prosciutto Parma: cresce l’export

Nonostante la crisi la quota dell’export del Prosciutto di Parma e’ pari al 21% e nel 2009, le vendite all’estero sono cresciute dell’1,6%. Circa 60 i paesi in cui le aziende produttrici hanno esportato 2 milioni di prosciutti: 1 milione e 400 mila verso l’Ue, e 600 mila verso paesi non comunitari. Viste le normative diverse da paese a paese i Consorzi di tutela hanno deciso di preparare una sorta di ‘vademecum’ per le aziende esportatrici. Con pochi click è possibile sapere quali regole seguire in relazione ai diversi Paesi importatori e scaricare i documenti necessari. Il consorzio provvedera’ ad un aggiornamento costante delle informazioni. Questo il tema dell’incontro di oggi all’Auditorium Paganini di Parma dal titolo ‘Semplificare la complessita’: linee guida per l’esportazione del Prosciutto di Parma e di San Daniele verso i paesi terzi’ organizzato dai Consorzi di tutela dei due ‘blasonati’ prosciutti. Le linee guida saranno pubblicate su www.exportprosciuttodiparma.com, riservato alle aziende associate al Consorzio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.