Prosecco Doc: riconosciuto il Consorzio di Tutela


E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n 94, il ‘Riconoscimento del Consorzio di tutela della denominazione di origine controllata Prosecco e conferimento dell’incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi relativi alla denominazione Prosecco DOC’. “Il nostro obiettivo – spiega il presidente Fulvio Brunetta – era che il Consorzio fosse messo nelle condizioni di svolgere la propria attività a vantaggio dell’intera denominazione e non solo dei soci. Da oggi quindi, il Consorzio – con una incisività ancora maggiore – potrà contare sulla forza dell’intera filiera produttiva nel sostegno alla crescita, alla salvaguardia e alla tutela della DOC Prosecco”. Un risultato decisivo, un ulteriore obiettivo raggiunto dal Consorzio in meno di tre anni dal giorno del riconoscimento della Doc Prosecco del 17 luglio 2009. Un Consorzio infatti, può ottenere il riconoscimento solo quando per due anni successivi, dimostri di essere rappresentativo, nella compagine sociale, di almeno il 40% dei viticoltori e di almeno il 66% della produzione certificata. Cosa non scontata per una realtà che conta 7.840 aziende viticole, 319 aziende vinicole e 296 case spumantistiche associate. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.