Protesta pastori: fabbrica romena non produce “made in Italy”

”Sulla fabbrica romena Lactitalia da noi partecipata sono state dette delle inesattezze, soprattutto non produciamo prodotti a marchio ‘made in Italy”’. Lo afferma all’ANSA Massimo D’Aiuto, amministratore delegato di Simest, società pubblica per l’internazionalizzazione, dopo la denuncia di Coldiretti sul fatto che lo Stato italiano aveva un ruolo nella concorrenza sleale portata ai pastori italiani in quanto proprietario di una fabbrica in Romania che spacciava formaggi come Made in Italy sui mercati europei. ”Il pecorino prodotto da Lactitalia si chiama ‘grattugia’ – aggiunge D’Aiuto – e non puo’ essere assimilato al pecorino romano, anche per la grandezza della forma che e’ solo di 7-8 kg. E anche per gli altri formaggi prodotti in Romania ‘Dolce Vita’ e ‘Gura de Rai’, non si parla mai di Made in Italy’ ”Inoltre l’altro socio Roinvest – precisa D’Aiuto – fa capo alla famiglia Pinna, imprenditori sardi apprezzati sul mercato italiano che non hanno certo intenzione di farsi concorrenza da soli!”.

LA MOBILITAZIONE DELLA COLDIRETTI PROSEGUE

Coldiretti continua a ”mantenere alta la guardia sul fatto che lo Stato italiano è comproprietario di un’industria in Romania che con latte romeno e ungherese produce formaggi di pecora indicati come ‘Made in Italy’, soprattutto dopo avere avuto conferma (in occasione della riunione odierna al Mipaaf, dal dirigente Giuseppe Ambrosio, ndr) della nostra denuncia”. Lo afferma in una nota il presidente dell’organizzazione agricola, Sergio Marini, nel sottolineare che ”la mobilitazione dei pastori continua a livello regionale e nazionale per verificare se gli impegni assunti dopo la nostra manifestazione si trasformeranno in fatti concreti”. Entro dieci giorni le proposte contenute nella nostra piattaforma dovranno – conclude Marini – trasformarsi in risposte concrete al tavolo annunciato dal Ministero delle politiche agricole.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.