Psr e Pac: Stefano, le Regioni sono delegittimate


“Le Regioni sono trascurate e delegittimate dal ministro all’Agricoltura per quanto riguarda i Programmi di sviluppo rurale regionali (Psr) e la nuova Politica agricola comune (Pac)”. E’ il giudizio espresso dall’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia Dario Stefàno, a nome di tutti i colleghi delle Regioni italiane, nella sua veste di Coordinatore della Commissione politiche agricole nazionale. “La vicenda dei Piani di Sviluppo rurale regionali e del paventato rischio di disimpegno delle relative risorse, – sottolinea Stefano – è stata anche oggi argomento al centro della relazione del Ministro Romano in Commissione agricoltura alla Camera. Un tema rispetto al quale a Roma si continua a preferire la strada del ‘count down mediatico’ piuttosto che la condivisione con il sistema delle Regioni delle problematiche annesse, con l’intento di dare soluzione alle eventuali criticità, alcune legate anche alla congiuntura che viviamo”. “Rispetto al tema dei Psr e della capacità di spesa delle singole Regioni, vorrei ricordare al ministro – afferma Stefano – che, sin qui, è stata sempre scongiurata la restituzione a Bruxelles delle risorse per lo sviluppo rurale”. “Parallelamente, – prosegue Stefano – ci permettiamo di esprimere nuovamente il fondato timore di considerare piuttosto tardiva la preoccupazione espressa sempre oggi dal ministro Romano in Commissione Agricoltura alla Camera, circa l’orientamento di Bruxelles in ordine alla nuova Politica Agricola Comunitaria, considerato che il contenuto dei documenti attesi per il 12 ottobre p.v. è già sostanzialmente definito”. “A riprova di quanto affermo – conclude Stefàno – vi è la convocazione di una riunione sul tema Pac solo per il 6 ottobre, ovvero a tempo quasi scaduto, come a voler consumare un rito di ascolto delle Regioni, forse considerato dal Dicastero inutile”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.