Quote latte: Galan, difficile ridiscutere regime stabilito


”Sia rispetto alle posizioni della Commissione dell’Ue, sia in riferimento a quanto risulta ai competenti uffici ministeriali e a quanto approfondito dal commissario straordinario alle quote latte, non sembrano esserci elementi che possano rimettere in discussione ciò che è stato deciso dal nostro Paese, e quindi dai nostri Governi, sull’applicazione del regime comunitario delle quote latte”. Lo afferma in una nota il ministro delle politiche agricole, Giancarlo Galan, annunciando inoltre che mercoledi’ 30 giugno riferirà alla Commissione Agricoltura della Camera anche sulla questione delle quote latte. ”In ossequio alle prerogative del Parlamento – si legge nella nota – esporrò completamente il mio pensiero su questa annosa vicenda nel corso dell’incontro con gli onorevoli deputati della Commissione Agricoltura. Nonostante essere stato il ministro delle politiche agricole fatto oggetto di critiche pesanti, che spesso hanno assunto i toni dell’insulto personale, ritengo auspicabile, ove ve ne fossero le condizioni, dare ascolto agli operatori che stanno avanzando le richieste su cui in tempi recenti stanno riferendo gli organi di informazione. Dico questo anche perché ho avuto occasione di ascoltare personalmente alcune famiglie interessate alle vicenda delle quote latte e pertanto credo di poter dire di conoscere molto bene la questione. Ciò detto – conclude – non sembrano esserci elementi che possano rimettere in discussione” il regime delle quote. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.