Quote latte: l’Italia avrà due mesi in più per rispondere all’Ue


L’Italia avrà due mesi supplementari – come auspicato – per fornire a Bruxelles le informazioni richieste nell’ambito della procedura di indagine sugli aiuti di stato aperta dalla Commissione europea, in relazione alla proroga di sei mesi – dal 31 dicembre 2010 al 30 giugno 2011 – del pagamento della rata per le multe sul latte.
“Non voglio drammatizzare la situazione – ha commentato il ministro delle Politiche agricole, Mario Catania che ha aggiunto – personalmente non condividevo e non condivido l’intervento legislativo fatto precedentemente però è comunque una legge del Parlamento e come tale va rispettata e difesa a Bruxelles” “Va comunque detto a Bruxelles che tutto sommato l’impatto della disposizione è estremamente modesto e che non è certo lì il problema delle quote latte italiano”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.