Quote latte: ministro Catania, la legge va applicata


Né sanatoria né condoni sulle quote latte, “sono inimmaginabili”. Il ministro delle Politiche agricole Mario Catania ribadisce la linea ‘dura’ del governo nei confronti dei 1.500 allevatori ‘ribelli’ che non hanno aderito alle rateizzazioni dei pagamenti delle multe comminate dalla Ue sugli ‘sforamenti’ pregressi. “La legge va applicata, è fuori discussione” ha detto Catania. Il problema – ha aggiunto nel corso di una conferenza stampa sulla presentazione del ‘pacchetto latte’ Ue – riguarda 1.500 aziende, secondo i dati Agea, che sono fuori dalla rateizzazione. “A queste aziende – ha aggiunto – continuiamo a dire che l’unica strada possibile è aderire alla rateizzazione dei pagamenti nell’ambito della legge nazionale approvata tre anni dal Parlamento. L’amministrazione assicura tutta la flessibilità consentita dalla legge nell’accettazione e nella gestione delle domande di rateo. Ribadisco – ha concluso – che non ci possono essere e non ci saranno sanatorie, ne condoni, parziali o totali”.

Un Commento in “Quote latte: ministro Catania, la legge va applicata”

  • Fabio G scritto il 24 February 2012 amFridayFridayEurope/Rome 9:06

    meno male che non ci saranno sanatorie nè condoni…

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
V.Bonazzi, 51 - 40013 Castel Maggiore (Bo) - tel: 051 63236 - fax 051 714795
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria di Pubblicita' Publivideo2 Srl.