Quote latte: l’Ue dice no al rinvio delle multe

bovini latte 5
”In una lettera che ho ricevuto in questi giorni, la Commissaria Mariann Fischer Boel ha ribadito che la decisione della Commissione e’ di non consentire il rinvio del pagamento della sesta rata delle multe dovute dai produttori di latte italiani”. Cosi’ il ministro delle Politiche agricole Luca Zaia ha dato notizia della risposta ricevuta dalla Commissaria europea per l’Agricoltura Mariann Fischer Boel. La commissaria, spiega il Mipaaf, ha risposto alle sollecitazioni del ministro Zaia, che aveva chiesto il rinvio del versamento della sesta rata, in scadenza al 31 dicembre 2009, del prelievo (multa) supplementare dovuto dagli allevatori per la produzione di latte eccedente la quota assegnata, ai sensi della legge 119/2003. Pur apprezzando l’intento del ministro e la sostanziale aderenza della sua proposta al contenuto della decisione 2003/530/CE, la Commissione ha ribadito che ”il debito deve essere interamente rimborsato mediante rate annuali di uguali importo” e dunque ”la dilazione del pagamento sarebbe contraria al disposto della decisione 2003/530/CE”.
”Prendiamo atto della decisione della Commissione, di cui ho dato subito notizia alle Regioni – ha concluso il ministro – e non posso che ribadire agli allevatori che sono con loro. Sempre dalla loro parte”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.