Quote latte Parmigiano, scambi 18 mln in 12 mesi

parmigiano 1In dodici mesi dall’istituzione del Registro quote latte Parmigiano Reggiano si sono generati scambi “per quasi 18 milioni di euro”. E’ quanto si legge in una nota del Consorzio del Parmigiano Reggiano, secondo cui la filiera “ha accresciuto di oltre 360 milioni il valore per gli allevatori”. “L’istituzione del registro” avvenuta un anno fa, spiega il Consorzio, “si legò strategicamente alle possibilità concesse dal ‘Pacchetto latte’ e avvenne nel momento in cui si andava verso la cessazione delle quote latte europee, con il con seguente azzeramento di un valore che sino a quel momento era in mano ai produttori. Proprio per questo – aggiunge il Consorzio – l’aspetto più rilevante dell’operazione è l’assegnazione di quote di esclusiva proprietà degli allevatori, che da quel momento hanno potuto decidere se utilizzarle per mungere latte da destinare a Parmigiano Reggiano o trasferirle a terzi o, ancora, se usarle come elemento di garanzia per ottenere credito”. L’operazione ha interessato 3.348 allevamenti del comprensorio del Parmigiano Reggiano, ai quali sono state assegnate quote per 16,7 milioni di quintali di latte destinabili alla trasformazione: 3,6 milioni per la montagna e il resto per le zone di collina e pianura. Nei dodici mesi le compravendite di quote iscritte al Registro si sono tradotte in 300 contratti relativi a oltre 900.000 quintali di quote latte Parmigiano Reggiano, mentre altre quote per 700.000 quintali di latte sono state date in pegno a garanzia di finanziamenti e, infine, quote corrispondenti a 190.000 quintali di latte sono state oggetto di pignoramento. Complessivamente il valore di queste operazioni “sfiora i 18 milioni di euro” e di fatto, sottolinea il Consorzio, il valore creato per gli allevatori supera i 360 milioni. Per il 2016, chiosa il Consorzio, “è in programma l’aggiornamento del Piano produttivo per allinearlo alle mutate condizioni di mercato, ma già dall’analisi dell’andamento produttivo del 2014 e 2015 si rileva che il Piano ed il Registro hanno contribuito a mantenere sostanzialmente stabile la produzione di Parmigiano Reggiano”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.