Quote latte: per l’Italia multe oltre i 45 mln di euro nel 2008-2009

latte 2
Ultima campagna di produzione di latte con i conti in ‘rosso’ per i produttori italiani: quest’anno dovranno infatti pagare alle casse europee multe per 45,1 milioni di euro per aver superato le quote latte loro assegnate nella campagna di produzione iniziata ad aprile 2008 e conclusasi a marzo 2009. Dei 45,1 milioni di multe – secondo quanto appreso da fonti comunitarie – 43,1 milioni riguardano le consegne di latte alle latterie e 1,9 milioni le vendite dirette dall’azienda ai consumatori. Quest’anno i produttori italiani di latte dovranno quindi pagare, per i surplus di produzione della campagna 2008-2009, solo un quarto dell’ammontare delle multe – oltre 160 milioni di euro di multe – che hanno dovuto versare nel 2007-2008. A partire da aprile 2009 poi, le multe Ue dovrebbero essere di fatto azzerate grazie ai forti aumenti delle quote ottenuti dall’Italia nel negoziato sul bilancio di revisione della politica agricola comune. In linea generale va detto che nell’Ue per la campagna 2008-2009 solo cinque Stati membri hanno prodotto piu’ quanto assegnato: ossia l’Italia con un surplus di poco piu’ di 155.000 tonnellate per le consegne alle latterie e 1.985 tonnellate per le vendite dirette, seguita da Olanda, Austria, Lussemburgo e Cipro. I cinque paesi dovranno pagare alle casse Ue circa 99 milioni di euro, almeno tre volte meno delle multe complessive registrate nell’Ue lo scorso anno che raggiungevano 340 milioni. Un altro dato molto importante che la commissaria europea all’agricoltura Mariann Fischer Boel da settimane sta sottolineando: ossia che in Europa piu’ del 4% delle quote di produzione europee sono rimaste inutilizzate. Sono 22 infatti gli Stati membri che non hanno esaurito i loro diritti a produrre nella misura di 5,38 milioni di tonnellate per le vendite alle latterie, e altre 770.000 tonnellate per le vendite dirette da produttore a consumatore. Da notare infine, che solo Francia e Regno Unito insieme, non hanno utilizzato per il periodo 2008-2009 quote latte per 2,65 milioni di tonnellate. E questo a fronte di cinque Stati membri che devono pagare le multe per avere superato globalmente la loro quota di poco piu’ di 348.000 tonnellate.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.