Quote latte rispettate: gli allevamenti nell’area del Parmigiano-Reggiano devono riavere liquidità

“L’allarme lanciato da Agea e ministero agricolo a marzo scorso sembra essere stato raccolto dagli allevatori e la campagna lattiera 2011/12 si è chiusa ancora senza superamento delle quote latte: Agea infatti ha comunicato una produzione finale di 10.841. 951,361 ton. a fronte di una quota di nazionale di 10.883.073,850”. Lo rileva il presidente della Cia di Reggio Emilia Ivan Bertolini, che aggiunge: “Ora occorre con la massima rapidità procedere al rimborso delle trattenute effettuate agli allevatori in via preventiva. Lo richiede la situazione economica e la mancanza di liquidità delle aziende, ancora più lo richiede la situazione di allevamenti e caseifici nelle zone terremotate, come la Bassa reggiana”.
“Agea – prosegue Bertolini – annuncia nella sua nota di voler procedere ad avviare i rimborsi entro giugno, ci auguriamo che così sia, perché anche le procedure diventano un fattore decisivo nell’affrontare situazioni critiche, siano esse la crisi generale o quella ingenerata dal terremoto in alcune aree dell’Emilia. Del resto, uno degli svantaggi strutturali che la nostra agricoltura deve quotidianamente affrontare rispetto ai partner/competitors europei è proprio la lentezza della burocrazia. Ci auguriamo di poter in questo caso registrare che i comportamenti corrispondono alle promesse e che i nostri allevamenti ed i caseifici del Parmigiano-Reggiano vengono aiutati con atti concreti anche dalle strutture statali (oltre che dai semplici cittadini che stanno rispondendo in maniera encomiabile all’acquisto del formaggio ‘terremotato’) e non solo con promesse”.

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.