Quote latte: Ue conferma, niente multe a Italia nel 2013-2014

bovini latte 1La Commissione europea ha confermato che i produttori di latte italiani non dovranno neppure quest’anno pagare multe all’Ue, in quanto non hanno superato le quote di produzione di latte loro assegnate per il periodo che va dal primo aprile 2013 al 31 marzo 2014. La produzione italiana, per quanto riguarda le consegue di latte alle latterie, é infatti calata dell’1,1%, ossia è stata di 114mila tonnellate in meno rispetto alla quota nazionale assegnata. Per quanto riguarda invece le vendite dirette in azienda, sono state inferiori di oltre 24mila tonnellate ai quantitativi assegnati. Al contrario, Bruxelles conferma che altri otto Paesi membri hanno prodotto globalmente 1,46 milioni di tonnellate di latte in eccesso, e pagheranno alle casse della Pac 27,83 euro di multe per 100 kg di surplus. Si tratta di Germania, Olanda, Polonia, Danimarca, Austria, Irlanda, Cipro e Lussemburgo. Quest’ultimi Partner, per evitare il pagamento delle multe, avevano richiesto per i loro produttori un aumento dello quote latte prendendo come pretesto la fine, il primo aprile 2015, del sistema europeo delle quote. In realtà, dopo lo stop lo scorso luglio alle loro richieste da parte del presidente di turno, il ministro dell’agricoltura Maurizio Martina, diventa sempre più remota la possibilità di una revisione delle quote 2014-2015. Per almeno due motivi, spiegano gli esperti Ue: la pressione sul mercato lattiero-caseario provocata dall’embargo russo che assorbiva per certi prodotti fino ad un terzo della produzione europea, quindi la tendenza ad un rallentamento della crescita dell’export del settore verso la Cina.(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.