Registrata Igp “Patata del Fucino”

patata fucinoNella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, serie C n. 438 del 30 dicembre del 2015 e’ stata ufficializzata la domanda di registrazione della IGP “PATATA DEL FUCINO”. “Si tratta di un importante riconoscimento – afferma l’assessore regionale alle politiche agricole Dino Pepe – strategico per l’economia agricola fucense e piu’ in generale per l’intero territorio regionale. L’Indicazione geografica protetta (IGP) indica quei prodotti agricoli e alimentari per i quali una determinata qualita’, la reputazione o un’altra caratteristica dipende dall’origine e la cui produzione, trasformazione e elaborazione, avviene in un’area geografica determinata, nel caso specifico il Fucino che con i suoi 13.500 ettari contribuisce a generare oltre il 30% del Pil agricolo regionale. Da qui al prossimo futuro – conclude l’assessore – bisogna dare continuita’ per la promozione e la valorizzazione del prodotto e del relativo marchio, a partire con le misure del Nuovo Programma di Sviluppo Rurale che sostengono gli agricoltori Fucensi sia per i costi di adesione al disciplinare di produzione che per la promozione del prodotto nei mercati nazionali, comunitari e internazionali. Colgo l’occasione per ringraziare il comitato promotore rappresentato dall’ Associazione Marsicana Produttori Patate (AMPP), nelle persone del presidente Rodolfo Di Pasquale e del direttore Sante Del Corvo, di Battista Bianchi che ne ha seguito l’iter procedimentale e di Mario Nucci, referente per l’AMPP del Ministero”. (AGI)
La patata del Fucino, è una varietà di patata tipica dell’altopiano del Fucino, in Abruzzo, nella zona contigua al Parco nazionale , Lazio e Molise, tra i 650 e i 680 metri slm.
I semi della varietà di patate tipiche della piana del Fucino vengono anche utilizzati per le coltivazioni nelle aree di montagna, in particolare tra Barisciano e Montereale, sull’Altopiano delle Rocche (Ovindoli e Rocca di Mezzo), sull’Altopiano di Navelli e in Valle Roveto (Canistro). La produzione delle patate di montagna è tuttavia meno concentrata.Di forma tondo-ovale, regolare, le patate presentano un colore della pasta da giallo chiaro a giallo ed una buccia dal colore prevalentemente chiara o rossa. Delle varietà prevalentemente coltivate, Agata, Agria, Labella, Laura, Majestic, Sirco, Tonda di Berlino e Universa, in prevalenza è utilizzata l’Agria dato che si è dimostrata particolarmente adatta alle caratteristiche del terreno della zona, assicurando elevate produzioni.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.