Ricerca, al via la collaborazione tra Regione e Ager

La Regione Emilia-Romagna aderisce al progetto Ager per la ricerca e l’innovazione in agricoltura, un’iniziativa cui hanno dato vita 13 Fondazione bancarie italiane e che può contare su una dotazione finanziaria di 27 milioni di euro. La firma della collaborazione è stata fatta oggi a Bologna dall’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni e dal presidente della Fondazione Cariplo, capofila dell’Associazione che riunisce la diverse Fondazioni aderenti al progetto, Giuseppe Guzzetti, alla presenza del presidente della Fondazione Carisbo Fabio Roversi Monaco. “Per rendere sempre più competitiva la nostra agricoltura e per contrastare la crisi – spiega Rabboni – servono più ricerca, qualità e innovazione. Una ricerca che risponda all’interesse generale e che sia in grado di dare una risposta ai cambiamenti climatici, alla riduzione delle risorse naturali, alla crescita demografica, ai mutati stili di vita. L’adesione a Ager rappresenta per l’Emilia-Romagna la prosecuzione di un impegno forte su questo fronte, che ci ha permesso di raggiungere già da tempo l’obiettivo del 2,5% del PIL agricolo destinato allo sviluppo della conoscenza , fissato dalla strategia di Lisbona per il 2010.” “In un settore come quello della ricerca – ha aggiunto Rabboni – è fondamentale saper costruire collaborazioni e promuovere sinergie come quella odierna, per fare massa critica e supplire per quanto possibile alla cronica carenza di risorse che purtroppo caratterizza il settore nel nostro paese”. Per il presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti “Ager è un grande progetto che punta a dare risultati di cui tutti possiamo beneficiare, migliorando la qualità dei nostri prodotti; per questo nasce basato sulla logica delle partnership con altre Fondazioni e per questo ogni iniziativa che si propone di allargare la partecipazione, come quella che presentiamo oggi qui in Emilia Romagna, viene salutata con grande favore.” Ager , acronimo di agroalimentare e ricerca, ha durata triennale e punta a sostenere, attraverso bandi, progetti di ricerca con forti potenzialità di ricadute concrete su diversi settori strategici per l’agricoltura italiana ed emiliano-romagnola: grano duro; suinicolo; ortofrutticolo; vitivinicolo. In particolare con l’accordo la Regione si impegna a divulgare le iniziative sostenute da Ager sul proprio territorio, a diffonderne i risultati e a cofinanziare progetti di interesse regionale. La Fondazione Cariplo in rappresentanza anche delle altre Fondazioni, si impegna a sua volta a valorizzare nella propria attività iniziative di particolare interesse per l’economia emiliano-romagnola.
Dal 1998 a oggi la Regione Emilia-Romagna ha finanziato 885 progetti di ricerca con una spesa pari a 85 milioni di euro, che sale a 210 milioni di euro se si considerano anche le risorse per l’assistenza tecnica e la formazione. Nel 2009, anno della crisi, in particolare la Regione ha varato un programma straordinario di ricerca che prevede risorse per 21,5 milioni di euro, il 40% in più del passato.Tra le fondazioni aderenti ad Ager, vi è anche la Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna , con cui la Regione ha recentemente rinnovato una collaborazione partita nel 2004 e che in questi anni ha permesso di mettere in campo risorse per 2,7 milioni di euro (di cui 1 milione 50 mila euro dalla Regione, 1 milione 500 mila dalla Fondazione e il resto da altri soggetti) a sostegno di 10 progetti di ricerca. Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara sono le altre fondazioni dell’ Emilia Romagna che hanno aderito ad Ager.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.