Ricerca: al via progetto per rilevare tossine nel latte

latte 4
La Fondazione Bruno Kessler di Trento ha avviato un progetto finanziato dall’Ue per studiare nuovi sistemi volti a rilevare tossine nel latte. “Il progetto Symphony – spiega il coordinatore Leandro Lorenzelli – propone una nuova generazione di dispositivi ad alta tecnologia in grado di aprire la strada a metodologie più rapide ed efficienti per l’analisi della qualità dei prodotti nell’industria lattiero-casearia e che possono permettere una maggiore precisione ed efficienza nella gestione dei processi di produzione e distribuzione, soprattutto in relazione con il problema della contaminazioni da aflatossina”. In particolare – prosegue Lorenzelli – l’obiettivo è rilevare in modo rapido ed efficiente la presenza di aflatossina nel latte e nei prodotti lattiero-caseari attraverso l’integrazione di diverse tecnologie come la fotonica, la microfluidica e la microbiologia”. Partner del progetto, oltre alla Fondazione Bruno Kessler, sono l’Università di Trento, LioniX BV (Olanda), Epigem (UK), Acreo Swedish ICT (Svezia), Quadrachem Laboratories (UK) e il Consorzio dei caseifici sociali trentini Concast.

Un Commento in “Ricerca: al via progetto per rilevare tossine nel latte”

Trackbacks

  1. Ricerca: al via progetto per rilevare tossine n...

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.