Richiesto il marchio di qualità per il gambero di Mazara del Vallo

Un marchio di qualita’ per il gambero di Mazara Del Vallo (Trapani) – che potra’ diventare un modello da estendere ad altre produzioni e da esportare nei Paesi dell’area Med – e’ stato presentato, a Catania, nell’ambito del VII forum del Mediterraneo. Il progetto di ricerca ”Gambero” e’ promosso dal Distretto della Pesca di Mazara Del Vallo, da imprenditori della filiera ittica, dal Parco tecnologico e scientifico, dall’Istituto zooprofilattico, dai Dipartimento di economia e di chimica dell’Universita’ di Palermo, dall’Icram (Istituto centrale per la ricerca scientifica e tecnologica applicata al mare). ”Il progetto – spiega il professor Enzo Fazio, direttore del Seaf (Scienze economiche aziendali finanziarie dell’universita’ di Palermo) – si pone l’obiettivo di creare un marchio che tiene conto di tre elementi fondamentali: garantire l’origine del prodotto cioe’ la zona di pesca; descrivere le fasi di produzione, conservazione e commercializzazione del prodotto; la salvaguardia delle risorse marine e ambientali”. In via di sperimentazione anche una strumentazione che consentira’ di dosare i quantitativi di bisolfito di sodio (E221), il conservante che serve a non far annerire il gambero. ”La somministrazione dell’additivo – ha affermato Nicolo’ Valenti dell’azienda Alfa Cold, di Mazara Del Vallo – attualmente si fa in maniera manuale. La mia azienda sta effettuando alcune prove a terra e a bordo di pescherecci grazie all’invenzione di un macchinario che dovrebbe prevedere la somministrazione dell’additivo in maniera piu’ oculata”. ”Se i risultati saranno positivi – ha concluso Valenti – procederemo con la registrazione europea del brevetto in modo da riuscire a disciplinare l’utilizzo della macchina con i quantitativi previsti dalle normative europee”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.