Riforma Pac: Romano, contestiamo la proposta dell’Ue


“Contestiamo quasi integralmente la proposta sulla riforma della Politica agricola comune (Pac) della Commissione europea perché deludente, non soltanto in ordine all’unica chiave di ripartizione (dei contributi europei ndr) che di fatto è stata prevista, quella della superficie; ma anche al modello di agricoltura che si vuole realizzare per la nostra Europa”. Lo ha detto il ministro delle politiche agricole e alimentari, Saverio Romano, al suo arrivo a Lussemburgo dove si terrà il primo confronto tra i ministri dell’agricoltura dell’Ue sulla riforma dell’agricoltura europea. Romano ha tenuto a sottolineare che il modello che si vuole dare alla futura Pac “è assolutamente in controtendenza con tutti gli impegni che in questi anni si sono presi in favore, sia di una maggiore produzione per poter dare cibo e nutrizione al mondo; sia per migliorare la qualità e l’eccellenza dei nostri prodotti agricoli e quindi dare una spinta alle produzioni lorde vendibili”. Inoltre – ha proseguito – “non c’é nessun riferimento che possa riguardare la forza lavoro e quindi è una sorta di disimpegno dal mondo agricolo che noi contestiamo”. Quanto ai rapporti con il commissario europeo all’agricoltura, Dacian Ciolos, “sono buoni e non possono che essere tali”, dice il ministro, spiegando: “Ho ringraziato il commissario per la cortesia che mi ha riservato telefonandomi il giorno prima della presentazione della proposta sulla riforma della Pac”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.