Rilancio della canapa, pane artigianale e futuro dell’ortofrutta: tanti temi per la nuova puntata di Con i Piedi per Terra


All’inizio del 1900 nella sola Emilia-Romagna la canapa era coltivata su oltre 45.000 ettari, concentrati in prevalenza in aree ferrarese. Da questa fibra vegetale naturale si ottenevano tessuti resistenti e la tradizione di utilizzarla per telerie ad uso domestico è molto antica così come decisivo fu il suo impiego da parte delle Repubbliche marinare che vi ricavavano cordame per le loro imbarcazioni.
Poi, nel corso del secolo scorso, la coltivazione è stata gradualmente abbandonata vista la concorrenza delle fibre sintetiche e le problematiche legate alle normative sulla droga. La prossima puntata di Con i Piedi per Terra, in prima visione Tv sabato alle 12.30 su Telesanterno, vi racconterà i tentativi di rilancio della filiera della canapa e le nuove prospettive per l’utilizzo della sua fibra per uso tecnico. Bioedilizia e industria dell’automobile sono solo due dei principali settori che potrebbero beneficiare della reintroduzione di questo materiale e una spinta decisiva potrebbe arrivare dai nuovi macchinari per la prima lavorazione della canapa, tecnologie da applicare direttamente in campo per separare la parte fibrosa da quella legnosa, il canapulo. Noi siamo andati all’azienda sperimentale della facoltà di agraria di Bologna per vedere i risultati di un progetto interregionale che ha lavorato su nuove tecnologie in grado di garantire margini di remunerazione agli agricoltori che scelgono di reintrodurre la canapa nei loro terreni, magari anche andando a coprire gli spazi lasciati aperti dal settore bieticolo.
Altro protagonista della puntata sarà il Macfrut 2010 di Cesena, rassegna ortofrutticola internazionale a cui hanno preso parte operatori e visitatori da 75 Paesi, con una massiccia presenza egiziana tra le realtà emergenti. Produzione, regole, innovazione, ma soprattutto attenzione alla salute e al benessere del consumatore: gli italiani mangiano 15 chili di frutta in meno, mentre invece incentivare il consumo di frutta e verdura, e’ indispensabile per la prevenzione dei tumori, come ha ricordato il professor Dino Amadori, fondatore dell’Istituto romagnolo contro i tumori. Tra gli eventi legati al Macfrut, occhi puntati sul G20 delle regioni frutticole europee e sul secondo summit dell’ortofrutta che rivela un calo di produzione in tutto l’emisfero Nord per la frutta invernale: mele , pere, kiwi e agrumi dal meno 10 al meno 20% rispetto all’anno scorso con punte estreme in Italia sul kiwi ad esempio dove il calo in alcune aree come Emilia Romagna e Piemonte, raggiunge quasi il 40%. O come nel caso della pera Abate che quest’anno registra la minor produzione degli ultimi 10 anni (-35% sul 2009 ). Questa situazione, spiegano gli esperti, premierà l’offerta di qualità ma accenderà la competizione sui prezzi accentuando la concorrenza tra fornitori.

Un Commento in “Rilancio della canapa, pane artigianale e futuro dell’ortofrutta: tanti temi per la nuova puntata di Con i Piedi per Terra”

  • marcello ortenzi scritto il 19 ottobre 2010 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 20:36

    Vorrei vedere il filmato della trasmissione del 6 ottobre sulla canapa: dove la trovo? Grazie

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.