Rimini “batte” la zanzara tigre, Bologna ultima

Ci sono voluti tre anni ma alla fine la provincia di Rimini è riuscita a mettere sotto controllo la minaccia della zanzara tigre: i risultati sono evidenti, quest’anno il loro numero è sensibilmente diminuito. Di segno opposto, in questa particolare classifica, è invece Bologna: il capoluogo di regione è la provincia dove le zanzare tigre sono più presenti. A dirlo i dati del monitoraggio regionale che pongono al primo posto i comuni riminesi. Un risultato provvisorio, da confermare nelle prossime settimane, ma che soddisfa Anthea, l’ente pubblico che se ne occupa, perché quando la società di servizi nacque (nel 2008), la provincia di Rimini era invece al primo posto per presenza di uova rilevate nelle trappole. In questi anni la riorganizzazione del servizio con le risorse professionali interne all’azienda, la positiva attenzione dei cittadini e l’impegno dei comuni, oltre alla conseguente rinuncia a una consulenza esterna dal costo di circa 100.000 euro, ha portato ad un doppio risultato: migliori risultati con minori spese. Nelle 250 ovitrappole disseminate sul territorio, monitorate con cadenza quindicinale dall’organo regionale, è così stata rilevata fin qui una media di 95,2 uova presenti. Seguono Reggio Emilia (96,62), Forlì-Cesena (114,7), Ravenna (126,18), Parma (132,2), Piacenza (146,36), Ravenna (157,7), Modena (217,6) e Bologna (244,4). I dati sono consultabili integralmente sul sito www.zanzaratigreonline.it. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.