Rinnovabili: Agrinsieme, testo decreto incentivi insufficiente

Le modifiche apportate al nuovo testo del decreto, che dovrà ridefinire gli incentivi per l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili non fotovoltaiche, sono del tutto insufficienti ad attivare gli investimenti necessari per dare futuro al settore agroenergetico.
E’ quanto scrive Agrinsieme in una lettera inviaata al Ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, per esporre considerazioni e preoccupazioni rispetto all’ultima stesura del provvedimento. Il coordinamento tra Cia, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle cooperative agroalimentari chiede l’intervento del Mipaaf presso il Ministero dello Sviluppo Economico affinché siano modificate due questioni ancora irrisolte: il livello degli incentivi e l’uso dei sottoprodotti. ”Per quanto riguarda le tariffe incentivanti relative a impianti a biogas e biomasse – spiega il coordinatore Dino Scanavino – chiediamo che vengano mantenuti i livelli, mentre occorre una revisione del sistema di calcolo dell’incentivo ai quali a breve si applicherà la tariffa onnicomprensiva, in relazione all’andamento del mercato dell’energia”.
Altra questione di rilievo è l’uso dei sottoprodotti e della loro valorizzazione energetica. Nonostante risulti scongiurato nell’ultimo testo del decreto il pericolo di esclusione della sansa, spiega Agrinsieme, le limitazioni ancora previste sui sottoprodotti sono in contrasto con il lavoro portato avanti da alcuni mesi dal Ministero dell’Ambiente sul nuovo regolamento volto ad ampliarne l’uso proprio nelle filiere del biogas e della combustione di biomasse. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.