Rinnovabili: il rapporto di Legambiente sui comuni verdi


In Italia ci sono oltre 200.000 impianti sparsi in 7.661 comuni, pari al 94% delle amministrazioni nel cui territorio sono presenti fonti rinnovabili. Di questi, quasi 1.000 (964) riescono a essere autosufficienti per una produzione maggiore di energia elettrica rispetto a quanta ne viene consumata e 27 quelli che superano il proprio fabbisogno termico. E’ questa la mappa delle fonti pulite di energia del nostro Paese disegnata da Legambiente nel rapporto ‘Comuni rinnovabili 2011′, realizzato in collaborazione con il Gse e Sorgenia e presentato oggi a Roma. Secondo il rapporto la crescita riguarda ognuna delle fonti (6.993 nel 2010, 5.580 nel 2009) arrivando a coprire il 22% dei consumi elettrici complessivi: in 7.273 comuni e’ presente il solare, in 374 l’eolico per una potenza installata pari a 5.758 mw, in 946 il miniidroelettrico (potenza pari a 988 mw, fornendo energia elettrica a 1,6 mln famiglie), in 290 la geotermia (868 mw elettricita’ e 67,9 termici), e 1.030 quelli che utilizzano biomasse e biogas (1.088 mw elettrici e 702 termici). Tra le principali amministrazioni virtuose per i comuni solari in testa alla classifica della diffusione c’e’ San Bellino (Rovigo) con una media di 58,4 megawatt ogni 1.000 abitanti di fotovoltaico, mentre per il termico vince Torre San Giorgio (Cuneo) con una media di 2.140 metri quadrati ogni 1.000 abitanti. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.