Rischio siccità, Coldiretti: dopo il caldo serve altra pioggia

In Italia resta alto il rischio siccita’ ed e’ pertanto importante che dopo l’arrivo di Hannibal che porta il caldo sulla penisola torni a cadere la pioggia indispensabile per ristabilire le riserve idriche prima dell’estate. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare le previsioni di tempo caldo e sereno fino al primo maggio. Le precipitazioni di aprile – sottolinea la Coldiretti – non hanno ancora colmato il deficit idrico dopo un mese di marzo con precipitazioni dimezzate (-52 per cento) e punte del 70 per cento in meno al nord. Ad essere in difficolta’ – conclude la Coldiretti – sono tutte le regioni del Nord, insieme a Toscana, Umbria e Sardegna dove si rischia una estate con acqua insufficiente per le coltivazioni.(

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.