Riso: Cia, Vietnam no import a dazio zero per 76mila ton

riso 4Preoccupa la Cia-Confederazione italiana agricoltori l’ipotesi di un accordo bilaterale tra l’Unione europea e il Vietnam che prevede per il Paese asiatico di esportare sui mercati comunitari 76 mila tonnellate di riso a dazio zero. “Non ci sono le condizioni per aprire maggiormente il mercato del riso in Europa senza dazi – spiega il presidente nazionale Dino Scanavino – anche perché i nostri risicoltori subiscono già l’impressionante aumento dell’import da parte di Paesi come la Cambogia e il Myanmar, che possono beneficiare degli accordi Eba”. Sulla questione, il presidente della Cia Lombardia Giovanni Daghetta ha incontrato il direttore della Divisione Cereali del Copa-Cogeca, Petit Arnoud, e l’onorevole Paolo De Castro della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo, i quali hanno garantito la massima attenzione sul tema. Non si tratta di un’istanza protezionistica, evidenzia ancora la Cia, ma di una legittima valorizzazione del riso ‘made in Italy’, che negli ultimi anni sta già pagando i tagli della Pac e l’import agevolato a dazio zero dai Paesi Eba. La risicoltura in Italia si estende su circa 220 mila ettari, pari al 51% delle risaie dell’intera Ue, ricorda la Confederazione, concentrata in aree dove la forte specializzazione degli operatori ha favorito indotti economici rilevanti, nonché culture e tradizioni, oltre che il modellamento di paesaggi e ecosistemi unici con effetti benefici per biodiversità e difesa idrogeologica.(ANSA)

Tags: , ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.