Riso, ministro Romano: servono infrastrutture per la coltivazione


Servono opere infrastrutturali per la coltivazione del riso: lo ha sottolineato, a Vercelli, il ministro delle politiche agricole, Saverio Romano, a un incontro con i protagonisti della filiera risicola. ”Siamo di fronte – ha detto Romano riferendosi all’area di Vercelli – a una straordinaria realta’ anche nei numeri: 74 mila ettari di terreno coltivato a riso. Sono a conoscenza dell’ esigenza di opere infrastrutturali e in tal senso occorre, insieme a tutti gli attori istituzionali coinvolti, trovare le risorse necessarie per un’efficace ed efficiente messa in opera”. Un esempio concreto e’ quello dell’acqua. ”Mi rendo conto – ha sottolineato Romano – di quanto sia importante per questi territori l’approvvigionamento idrico. Senza il quale non sarebbe possibile l’eccellente produzione di cui con la loro maestria i produttori locali sono capaci. Sono sempre stato convinto del fatto che la comprensione e la soluzione dei problemi passino dalla conoscenza del territorio e questo racchiude in se’ la vera cultura del riso Italiano. Siamo nella capitale europea del riso, il cuore di un comparto che – ha concluso – e’ una voce importante del nostro settore primario; e l’Italia, anche nella risicoltura, primeggia nel mondo per la sua qualita”’. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.