Riso SIS per sushi d’autore

L’azienda sementiera di Idice ha portato a Bologna due famosi chef giapponesi per una dimostrazione delle qualità della varietà Yume : presso l’hotel Holiday Inn di San Lazzaro di Savena il secondo incontro sulla varietà di riso Yume, creata da SIS e JFC, prodotta in Italia grazie all’attività della SIS-Società Italiana Sementi, distribuita e commercializzata da JFC-Japan Food Corporation ed utilizzata da oltre 5000 ristoranti giapponesi in tutta Europa, Canada e nella penisola arabica. Il meeting ha visto la presenza dei responsabili commerciali europei della JFC, n.1 tra i distributori di food giapponese, controllata dal colosso Kikkoman, leader mondiale nella produzione di salsa di soia. SIS-Società Italiana Sementi, impresa sementiera leader nella produzione e commercializzazione di riso da seme, ha concentrato l’ attività di ricerca sul riso nella propria azienda Cantaglia di Malalbergo dove è nata la varietà Yume, il riso da sushi prodotto da SIS con specifici contratti di coltivazione per la JFC e distribuito, attraverso le sedi locali di JFC, in tutta Europa, Canada e Penisola Araba, non solo nei ristoranti ma anche attraverso le più importanti catene della GDO e vari punti vendita specializzati.Inorgoglisce inoltre il fatto che i prossimi paesi in cui Yume sarà lanciato commercialmente saranno proprio quelli dell’Estremo Oriente (ad es: Singapore) , i più importanti per il consumo del riso e per la loro capacità di riconoscerne la qualità . “Il progetto Yume, nato dieci anni fa– dice il direttore Sis, Claudio Mattioli – realizza il sogno (Yume, in giapponese, significa appunto sogno) di produrre in Italia il riso migliore per le preparazioni della raffinatissima cucina nipponica. Oggi, dalla collaborazione tra JFC, SIS, Riseria SP e diciotto aziende risicole, che coltivano circa 500 ettari di Yume con contratti di coltivazione interessanti economicamente ma estremamente rigidi per quanto riguarda gli aspetti qualitativi, nasce il migliore esempio di filiera nel settore della risicoltura italiana, attraverso un’intesa operativa tra i comparti della produzione, della trasformazione industriale e della commercializzazione”.
“Un accordo in cui – aggiunge Carlo Minoia, responsabile riso SIS -i tecnici della SIS sono il fulcro del progetto, occupandosi della produzione e commercializzazione del seme, dei contratti con i risicoltori, oltre che dell’assistenza tecnica e dei controlli in campo”.
Particolarmente interessante la dimostrazione di preparazione del sushi , in cui Endo ed Ima, rispettivamente capo chef e chef dei famosi ristoranti di proprietà di JFC di Colonia e Berlino, specializzati in piatti della cucina tradizionale giapponese, hanno mostrato tutta la loro abilità e cura dei particolari, preparando eccezionali sushi a base di riso Yume, prodotto in Italia dai nostri agricoltori, che oggi è considerato dagli stessi giapponesi il miglior riso disponibile sul mercato. Il successo della degustazione che è seguita è stato il suggello ad una di quelle giornate che danno lustro all’agricoltura italiana ed alle aziende che, come SIS, sanno contribuire fattivamente a darle e trarne valore.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.