Ritorno al futuro…l’agricoltura puo’

Un’agricoltura per giovani esiste e guarda al futuro, ma deve trovare l’attenzione degli enti pubblici per potersi ‘attrezzare’ ad affrontare la prospettiva del futuro. Questo era il tema della giornata che la Cia ha dedicato, ad alcune proprie aziende che hanno fatto forti investimenti, grazie anche al sostegno pubblico con i fondi del Piano di sviluppo rurale della Regione, che si applica attraverso la Provincia. Ecco allora l’invito rivolto all’Assessore regionale all’Agricoltura Tiberio Rabboni e quello provinciale Roberta Rivi per vedere sul campo, i risultati dell’investimento. Rabboni nel corso della visita ha confermato che a dicembre prossimo la Regione aprirà un bando per ‘Progetti di filiera’ riservato al settore lattiero, che interessa particolarmente la provincia di Reggio.Guidati dal presidente Cia Ivan Bertolini, gli assessori hanno partecipato a Stiolo di S. Martino in Rio (presente il sindaco Oreste Zurlini) all’inaugurazione della nuova stalla dell’azienda Biondi, una società che comprende tre giovani, che con un investimento ben superiore al milione, allargano la produzione e modernizzano le strutture, nel pieno rispetto delle norme sul benessere degli animali. La nuova struttura integra la stalla tradizionale, aumentando da 100 a 160 i capi in lattazione, vi è un totale di 410 capi di bestiame ed una potenzialità per salire fino a 280 vacche da latte. L’investimento sostenuto dal piano di filiera, interessa anche la latteria, la Nuova Fontana di Rubiera, che dovrà adeguare camera del latte e magazzino per assorbire il latte di questa azienda rinnovata e trasformarlo in Parmigiano-Reggiano. Da qui è partita la giornata, ed in latteria c’era il Sindaco di Rubiera Lorena Baccarani.
La tappa successiva, a Lemizzone di Correggio, è stata La Tana della Zucca, un’azienda dove sono 6 i titolari e familiari impegnati, tutti sotto i 40 anni. L’azienda conduce direttamente 65,60 ettari di terreno, sono coltivati 20,00 ettari di ortaggi, 20,00 di medica, 20 di cereali misti, 2,00 di vigneto e 2,00 di frutteto. In un piccolo allevamento vengono cresciuti 10 capi bovini da carne, macellati per autoconsumo nell’agriturismo aziendale. Gli ortaggi e la frutta sono in gran parte venduti direttamente in azienda e in due punti vendita a Roncocesi e Albinea.Come detto, nell’azienda è stato creato anche un agriturismo gestito dalla famiglia, aperto da ottobre a giugno, dove vengono cucinati in gran parte prodotti aziendali, sia carne che orto-frutta. L’intervento del PSR ha riguardato la realizzazione dell’agriturismo, mentre è approvato un altro intervento per realizzare un capannone con funzioni di magazzino. All’incontro presso questa azienda era presente il sindaco di Correggio Marzio Iotti.
N.B. La foto vede da sx l’assessore provinciale Rivi, regionale Rabboni, il presidente Cia Bertolini e Bruno Biondi affiancato dalla moglie.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.