Roma: 1000 ragazzi al progetto di educazione alimentare promosso da Coldiretti

Fornire ai bambini ed ai ragazzi delle scuole delle informazioni corrette e, nello stesso tempo, tese a sottolineare la piacevolezza del mangiar sano, attraverso la conoscenza e il recupero dei sapori di un tempo, raggiungere le famiglie proprio attraverso gli alunni che, adeguatamente formati, riporteranno le notizie, acquisite a scuola, agli adulti del loro nucleo familiare. Questi gli obiettivi del Progetto Educazione alimentare ideato e condotto da Coldiretti Roma e co-finanziato dalla Camera di Commercio di Roma. Il progetto e’ appena partito (il 1° marzo e si concludera’ il 30 giugno), vedra’ coinvolti circa 1000 alunni per un numero complessivo di 7 scuole e 42 classi delle scuole primarie e secondarie di 1° grado.
“L’importanza di una corretta alimentazione, l’acquisizione di strumenti per il riconoscimento dei prodotti di qualita’, cosa vuol dire qualita’ dei prodotti tipici e qualita’ dei prodotti a chilometro zero, la commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli e la loro stagionalita’, sono i temi che saranno affrontati dai nostri tecnici – spiega il direttore di Coldiretti Roma Vitangelo Tizzano – cio’ che vogliamo fare e’ sensibilizzare le giovani generazioni sui problemi relativi alla salute e al benessere, associati all’alimentazione e ad uno stile di vita sano. Nella societa’ odierna, infatti, i bambini-ragazzi vanno sempre piu’ incontro a problemi nutrizionali che si manifestano con situazioni di sovrappeso che possono portare poi, in eta’ adulta, a importanti stati patologici. E’ una situazione dovuta prevalentemente ad un approccio culturale errato, legato ad una certa ignoranza sui principi base di una corretta alimentazione. Da qui l’esigenza di acquisire una buona conoscenza delle dinamiche alimentari. Si tratta dunque di un importante intervento formativo”.
“Insegnare a capire come si riconosce un prodotto sano, cosa vuol dire chilometro zero, cosa vuol dire tracciabilita’ e in quale maniera leggere una etichetta – afferma David Granieri, presidente di Coldiretti Roma – sono cose importanti che serviranno anche a far conoscere e promuovere la qualita’ dei prodotti che nascono dal territorio romano”.
Le lezioni, tenute da tecnici esperti nel settore agroalimentare, sono supportate da dispense consegnate ai ragazzi al termine delle lezioni, ad esse si affiancano momenti di attivita’ pratiche, in primis la realizzazione di veri e propri orti. “Anche nella scorsa edizione, che ha visto la partecipazione di 800 studenti – concludono Granieri e Tizzano – il riscontro e’ stato estremamente positivo. Gli argomenti trattati, grazie anche al materiale fornito da noi, sono stati ripresi e sviluppati dagli insegnanti nei giorni successivi con lo scopo di produrre lavori autonomi che sono stati poi esposti. Prova del successo e’ il fatto che le stesse scuole che hanno partecipato al progetto, oltre ad averne contagiate di nuove, hanno espresso il desiderio di continuare questo percorso anche per l’anno in corso. Tra gli obiettivi piu’ importanti raggiunti ‘il recupero del gusto’, siamo riusciti a far conoscere ed amare il gusto dei sapori antichi che coniugano qualita’, stagionalita’ e rispetto ambientale dato dai prodotti a km0, dai prodotti tipici e di nicchia. Inoltre, proprio grazie a questa iniziativa, molte famiglie hanno iniziato a frequentare i mercati a filiera corta”.
Insomma, nel tempo dei Fast Food occorre far apprezzare la qualita’ riconosciuta a livello mondiale della dieta mediterranea: far maturare la consapevolezza che l’alimentazione e’ un fatto culturale oltre che nutrizionale e insegnare a discriminare, a comprare, a valutare e scegliere in autonomia, gli alimenti, conclude Coldiretti.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.