Sacca di Goro: sì degli enti locali a provvedimenti solidaristici. No all’uso esclusivo

La nursery Bassunsin costituisce un elemento di fondamentale importanza dal punto di vista produttivo e per l’equilibrio dell’intera Sacca di Goro (Ferrara) “e pertanto non può essere accolta una proposta che preveda l’utilizzo di una parte di essa in esclusiva, sia pur attraverso una concessione temporanea”. Vengono pertanto confermati i provvedimenti solidaristici, già concordati e approvati all’unanimità dal tavolo istituzionale riunito la scorsa settimana, “che potranno essere ulteriormente affinati in relazione alle specifiche situazioni di difficoltà dei pescatori appartenenti alle cooperative più danneggiate”. Una proposta in questo senso sarà messa a punto dal sindaco di Goro nei prossimi giorni. E’ quanto hanno ribadito Regione, Provincia e Comune di Goro in un incontro nella sede della Prefettura ferrarese al quale hanno partecipato, oltre al prefetto Provvidenza Raimondo e ai rappresentati delle nove cooperative che si ritengono in difficoltà, il responsabile regionale del servizio pesca Davide Barchi, l’assessore provinciale Davide Nardini, il sindaco Diego Viviani e il comandante della capitaneria di Porto Garibaldi Enrico Pasqualotto. Pur stigmatizzando la scelta delle nove cooperative di non partecipare al tavolo istituzionale della scorsa settimana le Istituzioni hanno riaffermato, proprio con questo incontro, la volontà – spiega una nota – “di tenere comunque sempre aperto il dialogo e il confronto”. Nel corso della riunione è stato anche sottolineato il fatto che l’organizzazione che è in vigore nella Sacca di Goro, “per quanto perfettibile, ha fino ad oggi garantito ai pescatori benefici maggiori di quanto non accadeva in passato. Peraltro proprio la capacità di gestione delle risorse ittiche è il presupposto di una pesca moderna e sostenibile in linea con le indicazioni della Ue”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.