Salute: 1.250 volontari per la dieta perfetta contro la vecchiaia


Mettere a punto la dieta perfetta per la terza eta’. E’ l’obiettivo del progetto Nu-Age che studiera’ per un anno 1.250 volontari di cinque paesi europei (Italia, Francia, Gran Bretagna, Paesi Bassi e Polonia), per realizzare il vademecum per uno stile alimentare in grado di contrastare l’invecchiamento, fisico e mentale. L’universita’ di Bologna e’ capofila del progetto, finanziato con nove milioni dall’Unione Europea, e nato per migliorare la cura degli ultrasessantacinquenni che nel 2030 saranno lievitati dall’attuale 25% della popolazione europea al 40%. Ai volontari sara’ somministrata una dieta mediterranea ‘rinforzata’, con l’aggiunta di componenti come fibre, acqua, vitamine B12 o D e folati, di cui di solito gli anziani manifestano carenze. I risultati saranno analizzati per realizzare la piramide alimentare ideale. Allo studio partecipano anche industrie dell’agroalimentare e multinazionali come Unilever, Kraft e Nestle’. Dalla ricerca infatti arriveranno spunti per mettere a punto prodotti ‘ad hoc’ per gli anziani, come la pasta ‘rinforzata’ in fibre, latticini addizionati di vitamina D, pomodori pelati ‘non pelati’, per lasciare le bucce e il loro prezioso componente, il licopene. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.