Saraceno (Fli): Pac punto di riferimento economico

“La Pac deve diventare uno strumento semplice, flessibile e moderno in modo da sostenere realmente le imprese agricole”. Lo dichiara il responsabile nazionale del dipartimento agricoltura del Fli, Marco Saraceno, a proposito del dibattito che si sta svolgendo in questo giorni a Bruxelles sulla riforma agricola comunitaria. “Snellimento burocratico, tecnologia, innovazione – precisa Saraceno – sono le direttrici del documento presentato lungo le quali si svolge l’intero impianto di proposte di riforma, comprendendo anche i ruoli degli organismi pagatori e le regole relative alle sanzioni”. Bene, secondo Saraceno, anche la valenza del potere di codecisione del Parlamento Europeo, in quanto capace di imporre alla Commissione un confronto vincolante, utile al mondo agricolo Europeo. “La politica comunitaria – conclude l’esponente del Fli – deve diventare un punto di riferimento economico e motivazionale per le aziende e il mondo agricolo e zootecnico, di sostegno non solo al reddito ma anche e soprattutto alla competitività delle singole realtà in un contesto globale in cui viene premiata la qualità del prodotto e i comportamenti virtuosi dei processi produttivi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.