Sardegna: da ottobre i fondi comunitari li pagherà Argea

I fondi comunitari arriveranno agli agricoltori sardi attraverso un nuovo organismo pagatore locale e non piu’ nazionale. L’obiettivo della Regione e’ quello di snellire le procedure e arrivare alle erogazioni degli ”aiuti” in tempi piu’ rapidi. E non e’ roba da poco: l’importo medio annuo e’ pari a circa 300 milioni di euro. ”Siamo a una svolta epocale – ha detto l’assessore regionale all’agricoltura Andrea Prato – e di fronte a una vera e propria riforma agraria. Ci siamo accorti che in altre regioni, dopo le difficolta’ iniziali, il sistema di pagamento locale funziona meglio rispetto a quello nazionale. E cosi’ siamo arrivati a questa conclusione”. Nei giorni scorsi e’ stata presentata la domanda di riconoscimento al ministro delle Politiche agricole: prima c’era stato un lungo iter burocratico che aveva reso necessarie diverse modifiche organizzative, tra cui l’approvazione della Giunta del nuovo statuto di Argea, agenzia regionale per il sostegno all’agricoltura. Attualmente le erogazioni dei fondi agli agricoltori sono effettuate dall’Organo pagatore nazionale, l’Agea. La svolta prevede alcuni passaggi fondamentali: la prima tappa e’ la stipula, entro il 31 luglio, della convenzione con Agea coordinamento per la realizzazione del sistema informativo che sara’ autonomamente gestito da Argea Sardegna. Ad ottobre infine, con il riconoscimento nazionale e comunitario dell’Organismo pagatore regionale, Argea Sardegna subentrera’ ad Agea. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.