Sasso Morelli, festa del contadino fino al 14 settembre

imola SASSO MORELLI FESTA DEL CONTADINOTantissima gente ha affollato Sasso Morelli, domenica pomeriggio, decretando il pieno successo della 24.a “Festa del Contadino”, organizzata dalla cooperativa agricola Clai con il patrocinio del Comune di Imola. Domenica la Festa ha vissuto la giornata dedicata alle tradizioni agricole, ai prodotti del territorio ed all’arte della salumeria, con in particolare, il Gran Premio dei Salumieri e il Palio dei Pigiatori, dopo che sabato pomeriggio è stata inaugurata nella chiesa del Morelli la mostra “Ex Gratia – dipinti votivi della raccolta Carlo Parenti” e sabato sera al teatro dell’Osservanza la cooperativa Clai ha offerto in collaborazione con l’Emilia Romagna Festival – Itinerari musicali 2014, il concerto “Lirica in Villa”. Domenica tutta la piazza centrale di Sasso Morelli si è trasformata in una vera e propria “Piazza del Gusto”, invasa da famiglie intere, con mostra mercato di prodotti tipici, esposizione di artigiano di settore, dimostrazione di ‘arte dei norcini’. Da segnalare, inoltre, che il “Banco Degustazione”, che proponeva salumi Clai e vini Cavim, ha ricavato 2.700 euro che vanno a sostenere la “Casa di Accoglienza Anna Guglielmi” di Montecatone. Molto apprezzato anche il “risotto della Cooperazione”, nato dal matrimonio tra il riso Vialone Nano della Cooperativa produttori di Riso “La Pila”, di Isola della Scala (VR), la salsiccia Clai, il vino Cavim, il burro del caseificio Faggiola e il Parmigiano Reggiano del caseificio cooperativo 4 Madonne; come sempre frequentatissimo anche lo stand del Gruppo Polentari di Tossignano.Affollatissima anche l’area verde a fianco del campo sportivo, dove si sono svolti il concorso di Agility Dog e il Battesimo della Sella, a cura dell’ASD CavalcaVia, che ha dato la possibilità a tutti i bambini di provare a cavalcare i pony.
“E’ stata una grande e bella festa, voluta per raccontare i nostri prodotti e il nostro mestiere – ha commentato il presidente Clai, Giovanni Bettini -. Il senso di questa festa è proprio quello di sostenere il nostro lavoro e il nostro territorio, per favorire l’occupazione e la valorizzazione della qualità e tipicità dei suoi prodotti. Come cooperativa siamo impegnati a portare il meglio della nostra tradizione agroalimentare in Italia e nel mondo”.A sottolineare questo impegno, il direttore Clai Pietro D’Angeli ha ricordato che “da inizio anno la Clai ha effettuato 11 nuove assunzioni e nel primo semestre del 2014 le vendite sono aumentate del 2,5% rispetto allo stesso periodo del 2013”.
Il Gran Premio dei Salumieri – Ad aggiudicarsi il Gran Premio dei Salumieri, fra gli undici concorrenti in gara, è stato Gilberto Valli, di Forlì, che gestisce con la moglie Paola la macelleria gastronomeria “Il Piacere della carne”. Alla sua prima partecipazione al Gran Premio dei Salumieri, non si aspettava di vincere ed è molto soddisfatto per il risultato ottenuto. A lui è andato il premio di una buono viaggio di 500 euro. Al secondo posto si è classificato Stefano Barbieri, di Molinella e al terzo posto Alessandro De Marco di Argelato.Tre le prove in programma: chi si avvicinava di più nel tagliare a mano due etti di salame, e in questo caso Valli ha tagliato 199 grammi; chi tagliava più fette di salame in due minuti e infine, tagliare la fetta più lunga di una coscia di prosciutto di Parma DOP a marchio Clai. In questa prova Valli ha vinto tagliando una fetta lunga cm. 130.
Palio dei Pigiatori – A vincere il Palio dei Pigiatori sono stati nella categoria uomini Riccardo Olivato e Damiano Monduzzi, entrambi 21 anni di Imola, giocatori dell’Imola Rugby, con 56,60 litri di mosto pigiato da un quintale di uva nel tempo di 50 secondi; nella categoria donne hanno vinto le sorelle Lucia e Michela Fiscante, al terzo successo consecutivo, con 36,40 litri di mosto ottenuto da 80 chili di uva pigiata in 40 secondi; nella categoria ragazzi hanno vinto Leonardo Ghinassi e Luca Pennucci con 22,50 litri di mosto ottenuti pigiando 50 chilogrammi di uva nel tempo di 30 secondi. In totale, sono state 14 le coppie in gara, di cui 5 nella categoria uomini, tre in quella donne e 6 nella categoria bambini. L’uva piagata era Malvasia dell’azienda Federica Pratella, di Sasso Morelli, socia della cantina Cavim.
I prossimi appuntamenti – Il programma della “Festa del Contadino” prosegue nella settimana, con vari appuntamenti. Innanzitutto fino a domenica 14 settembre è possibile visitare nella chiesa del Morelli, la mostra “ Ex Gratia – dipinti votivi della raccolta Carlo Parenti”, a cura del dott. Marco Violi, vicedirettore del Museo Diocesano di Imola, realizzata all’interno del percorso “Segni e immagini della devozione popolare”. Fra i circa 200 ex voto che compongono la raccolta Parenti, per la mostra ne sono stati selezionati settanta (fra essi anche due scene di esorcismo), databili tra il Seicento e il Novecento, provenienti pressoché da tutto il territorio nazionale, testimonianze di una religiosità autentica e diffusa, opere che colpiscono per il realismo con cui rappresentano la grazia ricevuta nelle diverse situazioni, dall’incidente alla malattia, e nel tempo.
Ad accompagnare la mostra, vi è un bel catalogo, vero e proprio oggetto da collezionare. La mostra, ad ingresso gratuito, rimarrà aperta sabato e feriali dalle 18 alle 21; domenica 14 settembre dalle 10 alle 21.
Altre iniziative della “Festa del Contadino” sono previste il 12 e il 13 settembre con “Itinerari d’arte natura e sapori”, alla scoperta di due luoghi di grande fascino nel nostro territorio inseriti nel circuito Grandi Gardini Italiani e domenica 14 settembre con il concerto del maestro Forlivesi.
Venerdì 12 settembre, ore 18 visita a “Villa Montericco Pasolini Dall’Onda” – Venerdì 12 settembre, alle ore 18, è prevista la visita guidata al parco e alla villa a cui seguirà la “Cena in Villa” nella splendida cornice della limonaia. Un invito esclusivo a cura di Valori & Sapori. Al termine nella suggestiva atmosfera dei giardini, un esperto dell’Associazione Astrofii Imolesi concluderà la serata guidando il pubblico nell’osservazione delle stelle. Evento a pagamento: costo € 30.00 a persona. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili (tel. 0542 55811).
Sabato 13 settembre ore 10,30 visita a “Villa La Babina” – Sabato 13 settembre, alle ore 10,30, si apriranno i cancelli di Villa La Babina per una visita guidata che farà vivere ai partecipanti la sensazione di respirare la storia, godendo della unicità di questo luogo che rafforza Imola come città d’arte e di cultura. La storia della Villa e la visita guidata al parco saranno il filo conduttore della mattinata, con note e consigli botanici tra collezioni di rose e di ortensie. Al termine della visita degustazione di prodotti tipici, salumi, olio, accompagnati dai vini del territorio a cura di Valori & Sapori. Evento a pagamento: costo € 12.00 a persona. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili (tel. 0542 55811).
Domenica 14 settembre, ore 18, concerto di organo antico – Domenica 14 settembre alle ore 18 nella Chiesa del Morelli (gentilmente concessa dalla famiglia Mongardi) si terrà il concerto di apertura della rassegna “La Musica è Sacra” a cura del M° Carlo Forlivesi. Musicista e compositore imolese con importanti esperienze internazionali, il Maestro Forlivesi eseguirà brani musicali sull’antico organo, recentemente restaurato dalla famiglia Mongardi, della cappella palatina del palazzo del Morelli.
Ingresso offerta libera, prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili (tel. 0542 55811).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.