Scambi Italia-Turchia nel settore sementiero

chicchi duroRafforzare gli scambi commerciali e industriali tra Italia e Turchia nel settore sementiero. E’ questo l’obiettivo principale della missione di cooperazione internazionale che ha coinvolto circa 100 operatori di settore, enti e istituzioni dei due Paesi. I partecipanti si sono ritrovati a Bologna. La missione è stata promossa dall’organizzazione governativa turca Tsuab (Sub-Associazione degli Industriali e Produttori di Sementi), che associa 580 operatori del settore sementiero. In Italia ha potuto contare sulla collaborazione delle istituzioni nazionali e locali. Dall’incontro presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali ai contatti con la Regione Emilia Romagna e il mondo associativo, in particolare con Assosementi, che rappresenta a livello nazionale l’industria sementiera. “Riteniamo che oggi siano state poste le basi per incrementare il complesso dei rapporti di collaborazione tra le aziende e gli organismi di Italia e Turchia – ha dichiarato il Presidente Tsuab Yldray Gencer – dal punto di vista commerciale ed economico ma anche per quanto riguarda sviluppo e ricerca. Sono già 32 le varietà che abbiamo preso dall’Italia e sviluppato nel nostro paese. La Turchia è diventata un Paese che riesce ad esportare le proprie sementi; secondo i dati del 2012 il volume commerciale delle sementi nel nostro Paese è stato di 27 milioni di dollari, con una produzione di sementi certificate che ammonta a 650mila tonnellate”.(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.