Scambia il tuo rifiuto con un prodotto alimentare

I risultati ottenuti da una ricerca della Dott.ssa Anna Leone dell’Università di Napoli hanno evidenziato che il trattamento con il compost esercita un effetto positivo su alcune funzioni biologiche del suolo legate ai processi di decomposizione della sostanza organica. L’Associazione “Idee in Movimento” di San Cesario di Lecce intende promuovere il baratto dei rifiuti prodotti dalle famiglie con la frutta e la verdura degli agricoltori di di San Cesario di Lecce.
La proposta di una buona pratica quale il Compostaggio Domestico, un metodo che, imitando il ciclo della natura in maniera controllata e accelerata, permette di ottenere dalla decomposizione dei rifiuti un terriccio ottimo per il giardinaggio e per l’agricoltura. Insomma si tratta di avere in casa una compostiera che è molto simile a un bidone della spazzatura e metterci dentro gli scarti della cucina che sono umidi ed eventuali scarti secchi del giardino. La cenere di legna è un ottimo fertilizzante per piante di ogni specie e può essere aggiunta al compost per fornire sali minerali. Attenti però perchè se è in eccesso rispetto agli altri rifiuti e non viene aggiunta gradualmente in piccole quantità, si ostacola la trasformazione e si peggiora la qualità finale del compost. I microorganismi provvederanno a fare maturare in 8 – 10 mesi un terriccio di colore scuro e dall’aspetto soffice e dal profumo del terriccio di bosco.
Teniamo conto che il terriccio viene venduto a prezzi molto alti. In rete è possibile acquistare un confezione di terriccio di 20 litri, equivalente a 6 chili a 2 Euro ovvero a 33 Euro al quintale. A Salsomaggiore nel campione di 240 famiglie sono stati raccolti, circa 450 quintali di umido che significa una produzione di umido di 2 quintali all’anno che sommati al secco e alla cenere possono dare sino a 5 quintali di compost l’anno per un valore di 170 Euro.
Antonio Bruno, agronomo che collabora con l’associazione “Idee in movimento”, ha in animo di chiedere ai compaesani di San Cesario di Lecce che si interessano di di utilizzare nei loro campi il concime organico prodotto dalle famiglie del nostro Paese. “Gli agricoltori di San Cesario di Lecce sono interessati a barattare la frutta e la verdura che producono con il concime prodotto dai rifiuti domestici delle massaie del mio paese? L’idea è che il Concime ottenuto dalle buone mamme sarà stimato volta per volta dagli esperti dell’Associazione “Idee in Movimento” attribuendogli un valore economico. Il compost sarà dato agli amici Hobby Farmers che in cambio si impegnano a consegnare alla massaia virtuosa una quantità di prodotti agricoli per un valore equivalente a quello attribuito al compost applicando i prezzi di mercato rilevati dal Ministero delle risorse agroalimentari. E se la quantità di compost prodotto all’anno sarà di 170 Euro ecco che le massaie avranno il corrispondente valore di frutta e verdura. Questa iniziativa è finalizzata alla promozione e attuazione del compostaggio domestico come pratica per per la trasformazione e il recupero della frazione verde organica dei rifiuti di cucina e di giardino, da riutilizzare come compost negli spazi verdi di pertinenza delle abitazioni e da conferire previa stima del valore agli Hobby Farmers di San Cesario di Lecce con conseguente riduzione dei flussi di rifiuti biodegradabili in discarica.
I risultati ottenuti da una ricerca dell’Università di Napoli hanno evidenziato che il trattamento con il compost esercita un effetto positivo su alcune funzioni biologiche del suolo legate ai processi di decomposizione della sostanza organica. Si può affermare che l’ammendamento del terreno con compost di qualità, ottenuto dalla frazione organica dei rifiuti solidi urbani, può rappresentare un strategia promettente per l’incremento dell’attività biologica dei suoli agrari migliorandone la qualità biologica. Siccome, è importante seguire gli effetti di applicazioni di compost ripetute negli anni e verificare un eventuale trasferimento dei metalli alle colture l’Associazione “Idee in Movimento” provvederà a fare tutti i controlli che saranno necessari anche alla luce di ciò che è stato dimostrato in questi tre anni di ricerca e cioè che sono fondamentali studi protratti nel tempo per chiarire gli effetti del compost a medio e lungo termine.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.