Sciopero tir: i sindacati denunciano la serrata dei pescherecci

Allarme dalle segretarie nazionali di Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uilapesca che denunciano una ‘serrata’ in atto di armatori di pescherecci in alcuni porti con pesanti ricadute per l’occupazione e chiedono il ritorno alla normalità. “Diversi armatori – si legge in un comunicato- hanno messo in atto una forma di protesta, in base alla quale mantengono fermi i pescherecci in porto, lasciando i dipendenti a terra senza alcuna plausibile spiegazione e minacciando, in alcuni casi, lo sbarco definitivo”. “Un copione già visto -prosegue la nota- che non ha però prodotto in passato durevoli benefici per le imprese ma solo, come unico sicuro risultato, la perdita di salario per i lavoratori”. “Fai, Flai e Uilapesca, pur conoscendo i problemi del settore e comprendendo alcune delle motivazioni degli armatori, non condividono né la tempistica né il metodo da essi utilizzato e si impegnano, da subito, a tutela dei lavoratori dipendenti, contro questa ennesima forma di violenza nei loro confronti”. “Fai, Flai e Uilapesca – conclude la nota- auspicano un immediato confronto con le parti datoriali e con il governo per affrontare, in maniera strutturata e nel rispetto delle regole, la drammatica situazione del settore,alla ricerca delle soluzioni più idonee a garantire l’interesse comune e a non danneggiare nessuno”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.