Selenella, il Consorzio cambia nome


Il “Consorzio delle Buone idee”, nato nel 2000 con il compito di valorizzare la produzione del territorio bolognese, cambia il proprio nome in “Consorzio Patata Italiana di Qualità”.
“Questo cambiamento si è reso necessario – spiega il dott. Giuliano Mengoli, direttore del Consorzio – al fine di rendere più chiara e trasparente la mission che il Consorzio stesso si propone di portare avanti, ovvero italianità ed eccellenza qualitativa. Una missione che ha caratterizzato il percorso del Consorzio fin dalla sua nascita e che continua ad ispirare gli importanti progetti di sviluppo per il prossimo futuro. Siamo convinti che fornire un prodotto che risponda al meglio alle esigenze del consumatore significhi aver cura dell’intera filiera: una ricerca di elevata qualità che parte dalla tutela del territorio e continua fino alla tavola”.
Selenella è la patata 100% italiana, che ha fatto dell’italianità uno dei suoi punti di forza. Grazie ai terreni argillosi e fertili delle campagne bolognesi, questa provincia è diventata uno dei territori più attivi e organizzati in Italia nella promozione e valorizzazione della patata.
Come Consorzio, a tutela della qualità del prodotto, abbiamo scelto fin da principio di adottare rigorosi sistemi di certificazione, dalla rintracciabilità di filiera con cui si identifica la patata, alla fase di raccolta e confezionamento, fino alla certificazione di prodotto con cui si garantisce lo standard qualitativo secondo le stringenti specifiche del disciplinare del consorzio.
Il disciplinare prevede l’adozione di tecniche di produzione integrata rivolte alla tutela dell’ambiente e della salute limitando al minimo l’utilizzo di fertilizzanti ed antiparassitari. Selenella ha così ottenuto il marchio QC- Qualità Controllata della regione Emilia-Romagna che disciplina e verifica con rigidi controlli l’intero processo dalla coltivazione al post-raccolta.
Il nuovo marchio “Consorzio Patata Italiana di Qualità” vuole rappresentare tutto ciò, anche graficamente attraverso la raffigurazione dell’accurata rincalzatura del terreno sotto cui hanno dimora le patate durante il processo di crescita, sormontato da tre foglie il cui tricolore simbolizza l’italianità della nostra produzione”.
Oggi il Consorzio annovera 16 soci, (2 organizzazioni di produttori, 4 cooperative e 10 commercianti privati) cui fanno capo circa 320 produttori per circa 50.000 tonnellate di patate prodotte nel 2011.
Selenella detiene la leadership nel segmento delle patate confezionate raggiungendo il 15% di quota di mercato a valore.

Un Commento in “Selenella, il Consorzio cambia nome”

  • arnaldo corona scritto il 27 ottobre 2012 pmsabatoSaturdayEurope/Rome 12:33

    produco patate per esclusivo consumo domerstico nel piccolo orto familiare.vorrei qualche suggerimento per la conservazione senza gli antipatici germogli. grazie.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.