Semi di facelia ai coltivatori di mais. Progetto Coldiretti-SIS per salvare le api

faceliaSarà presentato per la prima volta in Italia domani a San Lazzaro di Savena (Bologna) il progetto messo a punto da Coldiretti con la Sis, Società italiana Sementi, la maggiore azienda sementiera al 100 per cento italiana, controllata dai Consorzi Agrari, per salvare le api, insetti fondamentali per l’agricoltura per la loro attività di impollinazione.

Da sempre all’avanguardia con ricerche basate sul miglioramento genetico tradizionale senza alcun ricorso a tecniche transgeniche, Sis si è sempre posta nell’ottica della salvaguardia della naturalità e sicurezza delle produzioni agroalimentari in Italia. Con il progetto messo a punto in collaborazione con Coldiretti, Sis fornirà ai coltivatori di mais il seme di “facelia”, una pianta mellifera ideale per le api, insetti fondamentali per la sopravvivenza stessa dell’agricoltura, vista la loro insostituibile opera di impollinazione delle piante.

Il progetto sarà presentato alle ore 11,00 presso la sede Sis in via Mirandola 1, a San Lazzaro di Savena, in un incontro al quale interverranno il presidente di Sis e presidente di Coldiretti Emilia Romagna, Mauro Tonello, e il responsabile dell’area Ambiente e Territorio di Coldiretti nazionale, Stefano Masini.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.