Sequestrate 2.000 confezioni di propoli contaminato da antiparassitari

api 2Duemila confezioni di propoli contaminate da antiparassitari gravemente dannosi per la salute dell’uomo, utilizzati nella lotta a un pericoloso acaro delle api, venivano prodotti e commercializzati da una ditta del Comune di Bagno di Romagna. Le ha sequestrate il Corpo forestale dello Stato a seguito di una lunga attivita’ investigativa che ha portato a ricostruire la filiera del lotto di propoli contaminato per scoprirne la consistenza e bloccarne la messa in commercio. Otto le persone segnalate all’autorita’ giudiziaria per il reato di contaminazione di sostanze alimentari con sostanze nocive, previsto dalla normativa nazionale in materia. Parallelamente, e’ gia’ stata avviata la procedura di allerta alimentare attraverso gli organi del Ministero della Salute per il ritiro del prodotto contaminato. L’ ‘Operazione Ape Maia’, condotta dal personale del Comando Regionale delle Marche e di quello Provinciale di Forli’ del Corpo forestale dello Stato e coordinata dalla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, ha avuto inizio nelle Marche e si e’ conclusa in provincia di Forli’. Dalle indagini, scaturite da una vasta azione di monitoraggio effettuata in Emilia Romagna, Veneto, Lazio, Toscana e Lombardia, finalizzata ad accertare la qualita’ del miele biologico, e’ emerso che la presenza degli antiparassitari nel propoli, diffuso integratore alimentare, era trentaquattro volte superiore ai limiti consentiti dalla legge. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ le sostanze antiparassitarie non consentite possono costituire un serio pericolo per il sistema nervoso dell’uomo: uno degli antiparassitari trovato nel propoli sequestrato dalla Forestale, e’ stato ritirato dal commercio alla fine del 2003 dal Ministero della salute. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.