Sequestrati nel tarantino 450.000 litri di mosto di dubbia provenienza

Oltre 450.000 litri di mosto muto bianco, privo della documentazione contabile necessaria alla corretta identificazione del prodotto, sono stati sequestrati in una cantina vinicola di Ginosa (Taranto) nel corso di un’operazione congiunta di militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Taranto e funzionari dell’Ispettorato per il controllo della qualita’ dei prodotti agroalimentari e repressione frodi di Lecce. Nel corso dell’attivita’ ispettiva, i finanzieri hanno rilevato gravi carenze igienico-sanitarie, tali da richiedere l’intervento del servizio di prevenzione igiene dell’Azienda sanitaria locale di Taranto che ha disposto la chiusura dello stabilimento vinicolo. Il servizio e’ riconducibile ad un piu’ ampio programma di controlli finalizzati a verificare, attraverso riscontri fisici e contabili, la tracciabilita’ dei prodotti viti-vinicoli ed olivicoli a difesa degli interessi economici del settore agro-alimentare. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.