Il settore ovicaprino resta al palo


Neanche la Pasqua rilancia il comparto ovicaprino in piena crisi commerciale. Nell’imminenza delle feste pasquali aumenta la richiesta, dall’area produttiva sarda, di agnelli e capretti, sia per animali vivi sia macellati. Ma l’andamento degli scambi resta in diminuzione rispetto alla campagna 2009.
Lo sottolinea Confagricoltura, che sta monitorando costantemente i risultati del settore. Confagricoltura è preoccupata per l’andamento negativo del comparto (- 6,1% per numero di capi e – 6,2% per volume di carne prodotta a dicembre 2009). Dall’analisi dei 12 mesi del 2009 emerge chiaramente che il settore si trova ormai da tempo ad affrontare situazioni caratterizzate da profonde e territorialmente diffuse difficoltà economiche. ”L’andamento del mercato impone – conclude Confagricoltura – di individuare, condividere e adottare interventi finalizzati a consolidare e valorizzare i rapporti all’interno dell’intera filiera produttiva”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.