Sì a calamità per Valle dell’Aniene


Si e’ riunito questa mattina presso l’assessorato alle Politiche dell’Agricoltura della Provincia di Roma il tavolo di confronto voluto dal presidente Nicola Zingaretti per valutare i danni causati dal maltempo che sabato scorso ha colpito alcune zone della Valle dell’Aniene.
Alla riunione, presieduta dagli assessori provinciali all’Agricoltura, Aurelio Lo Fazio, e alla Sicurezza, Ezio Paluzzi, hanno partecipato i sindaci dei Comuni di San Gregorio da Sassola, Fabrizio Garofoli e di Olevano Romano, Guglielmina Ranaldi, l’assessore all’Ambiente del Comune di Arcinazzo Romano, Giacomo Troia, esponenti delle associazioni di categoria Coldiretti e Confagricoltura e un rappresentante della X Comunita’ Montana dell’Aniene. “Gli enti locali e le associazioni di categoria presenti – spiega l’assessore Lo Fazio – hanno documentato e illustrato la situazione che si e’ venuta a creare con gli ingenti danni che la grandinata di sabato scorso ha causato alle colture della zona, in particolare ai vigneti, agli oliveti e agli orti”.
“Pertanto – continua Aurelio Lo Fazio – e’ stato deciso all’unanimita’ di chiedere nei prossimi giorni un intervento al presidente della Regione Lazio, Renata Polverini e all’assessore all’Agricoltura, Angela Birindelli per l’attivazione delle procedure dello stato di calamita’ naturale”.
“Ci siamo attivati fin da subito – conclude l’assessore Ezio Paluzzi – per capire quali fossero le esigenze che arrivavano dai territori. Siamo impegnati in un lavoro congiunto proprio per risolvere questa situazione di forte criticita’ e anche per prevenire eventuali futuri disagi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.