Si prepara la Selezione del Sindaco 2012

Se il sindaco si unisce ai vignerons per fare da testimonial al proprio territorio: dal 25 al 27 maggio a Lamezia Terme e Acri è di scena l’edizione 2012 del Concorso enologico internazionale “La Selezione del Sindaco”, promosso dalle Città del Vino, in collaborazione con Recevin-Rete europea delle Città del Vino e Regione Calabria, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e dell’Oiv-Organisation Internazionale de la Vigne e du Vin (info: www.selezionedelsindaco.it), l’unica rassegna vitivinicola che prevede la partecipazione congiunta dell’azienda che produce il vino e del Comune in cui sono localizzati i vigneti, riservata ai vini Docg, Doc e Igt il cui quantitativo di produzione è compreso tra le 1.000 e le 50.000 bottiglie. E per la prima volta, nell’edizione 2011, le Città del Vino premieranno anche i migliori esempi di cantine eco-friendly che fanno viticoltura sostenibile ed i vini da uve “bio”. Che saranno anche i protagonisti di “Biodivino 2012”, il concorso internazionale delle Città del Bio, dedicato ai vini derivanti da uve prodotte da agricoltura biologica, di scena in contemporanea con “La Selezione del Sindaco” info: www.cittadelbio.it
Si chiama “Impronte d’eccellenza. Tecniche agronomiche sostenibili per una viticoltura di valore”, ed è il nuovo premio speciale promosso dalle Città del Vino nel Concorso “La Selezione del Sindaco”, in collaborazione con Cifo, azienda leader nella produzione di concimi per l’agricoltura, per “promuovere tra le aziende vitivinicole le buone pratiche agronomiche sostenibili e compatibili con l’ambiente, al fine di garantire sia la “sostenibilità” aziendale sia la “qualità” finale del prodotto”, spiega il presidente delle Città del Vino Giampaolo Pioli. A valutare le buone pratiche eco-friendly delle cantine – il Comune testimonial dell’azienda prima classificata sarà premiato con la cura per un anno di uno spazio verde pubblico – sarà un Comitato Scientifico presieduto dal professor Mario Fregoni, tra i massimi esperti di viticoltura mondiale, e composto dal professor Alberto Vercesi dell’Università Cattolica di Piacenza, Luigi Bavaresco, direttore del Centro di ricerca per la viticoltura di Conegliano, Paolo Benvenuti e Paolo Corbini, direttore e vice direttore delle Città del Vino. E tra le novità dell’edizione 2012, accanto alle categorie riservate ai vini rossi, bianchi, rosati, spumanti e dolci, ci sarà anche quella dedicata ai migliori vini da uve “bio”.
Il mondo del vino italiano ed internazionale si dà appuntamento in Calabria, in occasione di una delle rassegne enologiche più importanti ed attese in Italia, che vanta numeri importanti, con oltre 1.200 vini provenienti da tutte le regioni italiane, nessuna esclusa, e da molti Paesi europei – dalla Croazia alla Slovenia, dalla Germania alla Spagna, dall’Ungheria fino all’Austria e alla Francia – presentati insieme in gara da piccole e grandi aziende (iscrizioni fino al 15 maggio, mentre il 18 maggio scade il termine per l’invio dei campioni) con i loro Comuni (iscrizioni fino al 21 maggio), che si contendono i riconoscimenti “Gran Medaglia Oro” (punteggio oltre 92/100), “Medaglia d’Oro” (oltre 87/100) e “Medaglia d’Argento” (oltre 82/100). Il Concorso delle Città del Vino ha anche una sua app per iPhone ed iTouch: “Vini da vedere”, per permettere agli eno-appassionati di accedere alle “carte di identità” dei vini protagonisti de “La Selezione del Sindaco”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.