‘Siamo uomini o caporali’, calendario Cia e Codacons contro caporalato

La Cia-Agricoltori Italiani e Codacons presentano oggi “Siamo uomini o caporali…”, calendario 2016 che denuncia il fenomeno del caporalato attraverso le foto di Tiziana Luxardo. “L’odioso fenomeno del caporalato in Italia è ancora un problema non pienamente risolto – sottolinenao Cia e Codacons – Sul campo si contano ancora le vittime, perlopiù stranieri sfruttati ma anche nostri connazionali. Degli schiavi, alle volte dei veri “fantasmi”, i cui corpi non vengono neanche rinvenuti”. “Fortunatamente – aggiungono le due organizzazioni -, c’è oggi una presa di coscienza del problema più diffusa, tanto che il Governo ha varato nuove e più stringenti leggi tese a debellare questo reato. Dal canto loro gli agricoltori italiani, che per la stragrande maggioranza operano nella più cristallina legalità ed etica, utilizzeranno il calendario per invitare i colleghi ad aderire alla Rete del lavoro agricolo di qualità”. “Tra le vittime di questi criminali, spesso alimentati dal sistema delle mafie – concludono Cia e Codacons – ci sono proprio gli agricoltori perbene e i consumatori. I primi danneggiati due volte: in termini d’immagine del settore e nella competitività delle loro produzioni. I secondi, acquirenti inconsapevoli di prodotti frutto di violenze e malaffare”. (ANSA)

foto: Immigrati africani durante la raccolta delle arance a Rosarno, 13 marzo 2010. ANSA / FRANCO CUFARI

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.