Siccità: Regione Toscana chiede stato di crisi per l’agricoltura

La Regione Toscana chiederà lo “stato di crisi per le eccezionali avversità atmosferiche” in Toscana a causa della siccità che ha colpito l’agricoltura e la zootecnia. E’ quanto prevede una delibera, informa una nota, approvata oggi all’unanimità dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’agricoltura Gianni Salvadori. Secondo le prime stime, in Toscana i danni causati dalla siccità sarebbero di alcune centinaia di milioni di euro. “Stiamo completando una mappatura provincia per provincia – sottolinea Salvadori – ma il quadro esatto non c’é ancora in quanto non è possibile accertare i danni per la vitivinicoltura e l’olivicoltura”. Al momento, secondo le stime, la riduzione di produttività sui cereali sarebbe del 40%, quella per le uve da vino dal 20 al 30%, quella olivicola dal 40 al 60%, mentre per la frutta si stimano perdite dal 30 al 40% e nel settore orticolo dal 40 al 50%. Anche la zootecnia accuserebbe perdite che vanno dal 40 al 50% a causa dello stress subito dagli animali e per la mancanza di foraggi freschi. Al Ministero la Regione chiede, fra l’altro, “di porre in essere tutte le iniziative a favore degli agricoltori atte a risolvere le situazioni di crisi” come la sospensione del versamento dei contributi, la sospensione o il differimento di tasse e oneri previdenziali, e delle rate per prestiti di credito agrario, oltre a un adeguato risarcimento danni alle imprese. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.