Sicurezza alimentare: ora uno standard unico

E’ in arrivo un sistema di certificazione che punta a rappresentare una piattaforma unica per l’Europa e per il mondo in materia di sicurezza alimentare, rendendo piu’ agevole la gestione aziendale e il canale export. Al posto di piu’ standard difformi ora c’è Fssc 22.000, messo a punto nell’ambito dell’iniziativa europea ‘Global Safety’, da Federalimentare e Csqa, societa’ leader nella certificazione delle imprese agroalimentari in Italia e presentato al Forum dei Giovani imprenditori di Federalimentare a Borgo Egnazia. La nuova certificazione – spiega Daniele Rossi, direttore generale di Federalimentare – si basa su standard internazionali Iso ed ha quindi il pregio di poter venire riconosciuta a livello globale dai clienti Gdo. Federalimentare ha studiato per cinque anni questo sistema, che si propone come una sorta di ”salvacondotto globale” per le imprese che vogliono operare senza problemi sui mercati internazionali, ottenendo di recente l’approvazione della Global Food safety Initiative, l’organizzazione internazionale che raggruppa le industrie e le grandi catene di distribuzione. ”L’Italia dimostra ancora una volta di essere leader in materia di sicurezza alimentare – sottolinea il neo-presidente di Federalimentare, Filippo Ferrua – La sicurezza alimentare e’ sempre stata assunta dagli imprenditori alimentari come un pre-requisito dei loro prodotti”. ”L’Italia e’ il Paese dove c’e’ piu’ serieta’ nei controlli – afferma Annalisa Sassi, presidente dei Giovani di Federalimentare – Il Ministero della Salute ha sempre svolto con estrema competenza e serieta’ il compito di tutore e accertatore della sicurezza alimentare. Questi controlli del resto aiutano anche a mantenere la buona reputazione delle aziende”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.