Sicurezza sulle tavole: operazione buone vacanze dei Nas


Durante le ferie estive il 50% degli italiani mangia di più e almeno tre volte alla settimana in ristoranti. I Carabinieri dei NAS, nell’ambito di una collaudata strategia anche su incarico del Ministro della Salute, Ferruccio Fazio, hanno effettuato una vasta azione di monitoraggio nel settore alimentare, concentrando i controlli su quelle strutture che aumentano, in questo periodo, le proprie attività (ristoranti, agriturismi, alberghi, stabilimenti balneari, punti di ristoro autostradali, aziende di produzione di alimenti destinati all’immediato consumo) e che rappresentano, pertanto, obiettivi particolarmente sensibili per preservare la salute dei cittadini. I controlli, effettuati dalla fine di giugno, hanno impegnato circa 500 Carabinieri dei 38 NAS dislocati sul territorio nazionale, che hanno ispezionato oltre 4.000 obiettivi, riscontrando irregolarità in circa 1/3 delle strutture. 123 aziende sono state sottoposte a sequestro o a chiusura immediata per situazioni particolarmente gravi dal punto di vista dell’igiene e della sicurezza degli alimenti. In totale, sono stati sottratte alla rete distributiva oltre 2.000 tonnellate di alimenti e bevande irregolari o potenzialmente pericolosi per la salute umana (in cattivo stato di conservazione, alterati, invasi da parassiti, non correttamente etichettati, detenuti in strutture non autorizzate e/o da aziende prive di autocontrollo o di sistema di rintracciabilità), per un valore di circa 3.5 milioni di euro. Inoltre, nel giro di alcuni giorni i NAS di Cosenza e Foggia sono stati impegnati per due tossinfezioni alimentari che hanno colpito 50 villeggianti che avevano mangiato presso un agriturismo ed un villaggio turistico. Nel corso delle ispezioni ai due ristoranti, che sono stati chiusi, sono state rilevate gravi carenze igienico-sanitarie e alimenti in cattivo stato di conservazione o alterati. In particolare, i militari hanno sequestrato 1,7 tonnellate di alimenti, tra i quali tagli di carne totalmente avariati ed emananti un odore nauseabondo, nonché confezioni di gamberoni completamente disidratati per il freddo.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.