Siglato in Piemonte l’accordo per l’uva Moscato

Accordo raggiunto per il prezzo dell’uva Moscato in Piemonte. Con la mediazione dell’assessorato regionale all’Agricoltura, produttori ed industriali hanno trovato l’intesa, valida per la vendemmia 2012, per 105,5 euro netti al quintale (106,5 lordi) e per una resa di 108 quintali per ettaro. L’accordo interessa interessa oltre 7mila aziende agricole sparse in 52 comuni delle tre province del sud Piemonte (Asti, Alessandria e Cuneo). Per il governatore del Piemonte Roberto Cota “non è solo un risultato importante per la filiera vitivinicola, ma rappresenta un punto fermo per uno dei settori più vivaci e trainanti della nostra economia: il Piemonte – prosegue Cota – continua a puntare molto sulle proprie eccellenze enogastronomiche ed i risultati mi sembra continuino a darci ragione”. La vendemmia del Moscato quest’anno è in anticipo: i primi grappoli saranno raccolti nella prima settimana di settembre. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.