Sis biogas: gamma completa di ibridi di mais e sorgo

SIS Foto aerea SisL’impegno di SIS a favore del biogas si è concretizzato nella pubblicazione di un catalogo specifico (Biogas 2013, disponibile anche on line sul sito www.sisonweb.com) e nella messa a punto di proposte innovative per le prossime semine primaverili-estive.
Nella coltura ad oggi di riferimento per la produzione di biogas che è il mais, gli ibridi di mais LICA 1156 S e LICA 29S17 rappresentano il nuovo concetto di pianta da trinciato: con 4 foglie in più sopra la spiga rispetto ad un ibrido tradizionale e di dimensioni maggiori; fibra più digeribile e con una maggiore velocità di degradazione; amido ad alta digeribilità e maggior velocità di degradazione. Tutto ciò determina la massima produzione di biogas per ettaro e per kg di sostanza secca di trinciato. Questi ibridi SIS devono essere il riferimento nel piano di semina di trinciato di mais per biogas in condizioni di alta fertilità e ambiente irriguo.
Sempre per ambiente fertile irriguo SIS consiglia nella classe 600-700 anche i seguenti ibridi:
SINTESIS che ha una pianta imponente, per la massima produzione di trinciato, con una ampia finestra di raccolta;
KALIMERAS che si presenta come una pianta equilibrata con importante apparato fogliare e spiga di notevoli dimensioni che lo rendono idoneo per la migliore produzione di trinciato, pastone e granella;
KUBRICK che è l’ibrido campione di produttività ed adattabilità anche per gli ambienti meno fertili
Negli ambienti di produzione di trinciato in asciutta e comunque con media/ bassa fertilità, SIS propone una serie di ibridi di mais a ciclo medio-precoce e precoce che sono la migliore proposta anche per le semine di seconda e terza epoca. Tre riferimenti nelle rispettive classi: KIMBOS 125 gg che è in grado di produrre ad alti livelli in tutti gli ambienti ed affiancabile anche alla classe 600; KAMIL 115 gg, insuperabile nella produzione di trinciato di secondo raccolto, si distingue per le dimensioni della spiga; KINEMAS 105 gg, anche per semine di luglio con risposta produttiva sempre ottima, sanità dello stocco e tolleranza agli attacchi tardivi di piralide.
Per la produzione di biogas SIS si è dedicata e si dedica allo studio della coltura del sorgo da foraggio, indicato principalmente in condizioni ambientali difficili e più limitate. SIS ha individuato “tipi” di sorgo che rispondono contemporaneamente ai criteri fondamentali per la massima redditività del biogas e adattamento ambientale come: Ibrido BMR 333, monosfalcio con taglia di 3,50-4,20 m, notevole espansione dell’apparato fogliare, epoca migliore di trinciatura dopo 10-15 gg dall’emissione del panicolo. Sorgo zuccherino ROCE, caratterizzato da una elevata produzione di biomassa che può raggiungere le 45-55 t di culmi e contemporaneamente 4-4,5 t di granella che permettono di avere un insilato equilibrato nelle diverse componenti energetiche e quindi migliore produzione di biogas.
Tutte queste proposte evidenziano come la gamma SIS possa soddisfare con proposte differenziate sia una programmazione di semina impostata sulle condizioni agronomiche e ambientali sia una programmazione con prodotti a semina o raccolta scalare per esigente organizzative o di cantiere di raccolta. SIS si conferma così partner affidabile e competente al fianco delle aziende agricole che operano nel settore del biogas con una gamma di prodotti completa dedicata.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.