Sisma: Cia Bologna, situzione di stallo per imprese agricole

terremotoAZ TARTARI 2A dodici mesi dal terremoto del maggio 2012 la situazione per le imprese agricole è di “incredibile stallo”. A sostenerlo, in una nota, è il presidente della Cia-Confederazione Italiana Agricoltori della provincia di Bologna, Marco Bergami. “Purtroppo – osserva – a distanza di un anno dal terremoto la situazione non è ancora cambiata e le imprese agricole sono ancora alle prese con il disbrigo delle pratiche burocratiche per la richiesta dei contributi previsti e promessi”. A giudizio dell’esponente della Cia felsinea “ad aggravare la situazione spesso è la materia urbanistica che in molti casi é diversa da comune a comune, mettendo anche in difficoltà i tecnici che devono istruire le pratiche”. Le aziende aderenti alla Confederazione bolognese danneggiate sono oltre 70 nei comuni di Crevalcore, S. Agata, San Pietro in Casale, Galliera, Bentivoglio e San Giorgio di Piano. I danni sono stati ingenti, nell’ordine di oltre 15 milioni di euro. “Oltre a ciò il maltempo primaverile ha causato un ritardo di oltre un mese nelle semine – aggiunge Bergami – costringendo gli agricoltori ad adottare soluzioni alternative: la bietola, ad esempio, ha ceduto superfici ad altre colture come mais, sorgo e soia. Speriamo almeno che l’estate non sia così severa come nel 2012 – conclude – annata in cui la siccità ha creato notevoli problemi alle colture con una conseguente perdita di reddito per gli agricoltori”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.